06 Feb 2018

La call è una iniziativa promossa da  Vodafone Italia in collaborazione con PoliHub (l’incubatore del Politecnico di Milano gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano) e  ha lo scopo di supportare la nascita di progetti innovativi che individuino nel 5G il fattore abilitante distintivo.

Il bando permetterà l’accesso a finanziamenti, risorse e spazi dell’Open Lab IoT di Vodafone e del Campus Open Lab del Politecnico di Milano.

“Action for 5G” è  rivolta a startup, PMI innovative e Imprese sociali  per progetti innovativi negli ambiti:

  • robotica e sensoristica per Industria 4.0 e Sanità che abbiano il 5G come fattore abilitante;
  • dispositivi e sensori connessi su rete mobile 5G per applicazioni innovative Internet of Things, Smart City&Smart Grid nell’ambito della sicurezza;
  • applicazioni di Big Data Analitics e in generale Soluzioni Digitali Mobili, integrati con sistemi di sensoristica connessa 5G per l’innovazione nei settori Sicurezza, Sanità e Industry 4.0;
  • soluzioni e dispositivi AR/VR per applicazioni in ambito Entertainment, Sicurezza e Sanità, dove la tecnologia 5G sia elemento distintivo;
  • dispositivi wearable connessi in real time e in mobilità che consentano di creare casi d’uso nuovi e in mobilità che consentano di creare casi d’uso nuovi e distintivi in ambito Sanità, Education e Entertainment.

Per il progetto sono previsti 10 milioni di euro di investimenti nei prossimi quattro anni.

Vodafone italia metterà infatti a disposizione dei progetti migliori 2,5 milioni di euro ogni anno.

La prima fase della call prevede la raccolta delle candidature che devono pervenire entro il 31 Marzo 2018, seguirà la valutazione e preselezione delle candidature che si chiuderà il 30 aprile.

I progetti selezionati saranno oggetto di due diligence da parte di investitori istituzionali e avranno accesso alla fase di progettazione in 5G che si svolgerà nei mesi di maggio e giugno 2018, questa fase prevede un primo finanziamento e/o un supporto tecnico-specialistico per lo sviluppo dell’idea progettuale.

Al termine di questa fase i progetti saranno valutati da un board composto da Vodafone Italia, Fondazione Vodafone, Politecnico di Milano e Venture capitalist, che selezioneranno quelli più innovativi e strategici che potranno così accedere, da settembre a dicembre, alla fase di “Sviluppo e Test in Lab”. In questa fase i progetti selezionati avranno l’obiettivo di arrivare ai risultati tangibili e a validazioni tecniche.

Per approfondimenti sul bando e per candidarsi cliccare Qui