16 Ott 2018

Assocalzaturifici e Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil hanno convenuto di modificare il testo dell’art. 113 Welfare Sanitario, introdotto con il rinnovo del CCNL 27 aprile 2017. L’obiettivo delle parti firmatarie è quello di favorire un avvio più efficace del fondo Sanimoda per le aziende del nostro settore, sia dal punto di vista della operatività aziendale che della erogazione delle prestazioni.

Fermo restando che il costo a carico delle imprese resta invariato (112 euro per l’anno 2019), è stato convenuto di far decorrere i versamenti dal mese di maggio del prossimo anno, anziché dal mese di gennaio.
Contestualmente, anche l’inizio delle prestazioni slitterà di quattro mesi, da gennaio a maggio 2019.

Come nella versione originaria, saranno iscritti al fondo tutti i dipendenti, non in prova, con un contratto a tempo indeterminato (compresi gli apprendisti) e quelli con contratto a tempo determinato di durata pari o superiore a 12 mesi, con decorrenza dal 13° mese.

In allegato il testo dell’accordo, forniremo al più presto le opportune indicazioni operative.

Contatti :

d.ssa Stefania Rinaldo tel. 055 2707274, e-mail: