10 Nov 2016

In questi giorni, molti contribuenti stanno ricevendo una comunicazione dall’Agenzia delle Entrate che riscontra la mancata dichiarazione dei redditi percepiti nel 2015 e invita a regolarizzare la posizione con la presentazione del Modello Unico Persone Fisiche 2016.

Il CAF Interregionale Dipendenti – struttura collegata a Confindustria Firenze -è pronto ad accogliere le richieste di chi fosse interessato a produrre il proprio Modello Unico Persone Fisiche 2016, entro il 29 dicembre 2016, nel quale oltre ad indicare i redditi percepiti si potranno far valere eventuali oneri deducibili o detraibili sostenuti nell’anno 2015 e si potrà beneficiare di una significativa riduzione delle sanzioni che risulterebbero dovute per la tardiva dichiarazione e per gli eventuali tardivi versamenti.

Gli interessati, sono invitati a segnalarlo alla propria ditta e a consegnare i documenti per la compilazione del modello Unico entro lunedì 5 dicembre 2016, successivamente la documentazione dovrà pervenire al CAF Interregionale Dipendenti Srl entro lunedì 12 dicembre 2016.

Di seguito, si riportano le scadenze che si invita a rispettare, al fine di poter elaborare nei tempi utili il Modello Unico Persone Fisiche richiesti:

  • lunedì 5 dicembre 2016 – termine di presentazione all’ufficio competente della propria azienda dei documenti per la compilazione del Modello Unico Persone Fisiche 2016;
  • lunedì 12 dicembre 2016 – termine di consegna dei Modelli Unico PF al CAF Interregionale Dipendenti, direttamente presso la sede di Vicenza, in Via Ontani n. 48, oppure tramite gli uffici della SAIF Srl, società di servizi di Confindustria Firenze (e-mail: );
  • giovedì 29 dicembre 2016 – termine ultimo di presentazione del Modello Unico PF da parte del CAF Interregionale Dipendenti.

Si invitano gli interessati ad attenersi scrupolosamente alle scadenze indicate, per poter  effettuare al meglio il servizio.

Condizioni economiche

Il costo del servizio – che comprende la compilazione del modello Unico 2016, il calcolo del   ravvedimento operoso, la predisposizione del modello F24, nonché l’invio telematico   all’Agenzia delle Entrate – è di euro 100,00 IVA inclusa.

Il pagamento è richiesto in via anticipata mediante un bonifico bancario dove va indicato  nella causale il nome e cognome del dipendente e l’azienda di riferimento e il servizio   UNICO2016; la copia del bonifico eseguito va allegata alla documentazione  inviata al CAF.

Di seguito le coordinate bancarie per il versamento :

CAF INTERREGIONALE DIPENDENTI SRL

Via Ontani,48 – 36100 Vicenza

Banca Nazionale del Lavoro – Sede di Vicenza

IBAN:  IT50T  01005  11800  000 000 027067