Le risorse stanziate sul bando sono pari a 8,5 milioni di euro, di cui 7,5 milioni per il manifatturiero e 1 milione per il turismo.

Soggetti ammissibili

Micro, piccole e medie imprese toscane in forma singola o associata (almeno 3 imprese),  operanti nell’industria, nei servizi e nel turismo.

Spese ammissibili

“Partecipazione a fiere e saloni di rilevanza internazionale” (oltre che a fiere e saloni internazionali da svolgersi in Paesi esterni all’UE, e ammessa anche la partecipazione a Fiere e saloni nell’ambito dell’UE purché di rilevanza internazionale – gli eventi che hanno sede in Italia di rilevanza internazionale sono elencati nel Calendario fieristico nazionale 2017, in allegato).

“Promozione di prodotti e servizi su mercati internazionali mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero”

“Servizi promozionali”

“Supporto specialistico all’internazionalizzazione”

“Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati”.

Solo per  la partecipazione a fiere e saloni sono ammissibili costi già sostenuti a partire dal 1° aprile 2016.

Agevolazione

L’aiuto è concesso nella forma di contributo a fondo perduto, anche nella forma di voucher limitatamente alle spese rivolte a fornitori nazionali. Le percentuali di aiuto variano dal 30% al 50% a seconda della tipologia di impresa e della tipologia di servizio attivato.

Modalità di presentazione delle domande e tempistica

La domanda di aiuto deve essere redatta esclusivamente on-line accedendo al sistema gestionale di Sviluppo Toscana  a partire dalle ore 09.00 del 07/06/2017 e fino alle ore 17.00 del 07/08/2017.

In allegato i provvedimenti regionali.