10 Gen 2019

La Direzione Centrale Legislazione e Procedure Accise, con la nota n°14083 del 2 gennaio 2019, ha anticipato una misura in materia di accise che introduce una riduzione dell’aliquota di imposta in favore della birra realizzata da piccoli birrifici indipendenti, aventi una produzione annua non superiore a 10.000 ettolitri.
In particolare la modifica introdotta all’art.1, comma 689, rispetto a quanto previsto dall’art.1 comma 514 della legge n.205/2017, ridetermina la nuova aliquota di accisa che passa da euro 3,02 ad euro 2,99.
Va precisato che, secondo quanto previsto dalla lettera b) del comma 690, la nuova misura, è demandata ad apposito decreto del Ministro dell’Economia e Finanze, che deve essere adottato entro il 28 febbraio 2019 , e che deve definire l’assetto del deposito fiscale di produzione, nonché le modalità di accertamento e di contabilizzazione della birra prodotta.
Conseguentemente la nuova aliquota fissata dalla legge di bilancio, troverà applicazione a decorrere dal primo giorno del primo mese successivo a quello di entrata in vigore del decreto anzidetto, mentre fino a tale data si continuerà ad applicare l’aliquota ordinaria prevista.