Nell’attuale contesto di transizione energetica, il fabbisogno di batterie per mobilità (elettrificazione di veicoli) e applicazioni fisse è in forte crescita, visti anche i processi di innovazione tecnologica e la contestuale rapida obsolescenza elettronica. Data la natura strategica del settore delle batterie ed il suo peso economico, il governo italiano vede come obiettivo prioritario l’affermarsi di un’offerta industriale in questo settore.

Per questo motivo, il Ministero dello Sviluppo Economico, in parallelo con altri Paesi europei, ha aperto alle aziende un invito a manifestare interesse per la partecipazione ad un grande Progetto industriale riguardante la progettazione e la produzione in Europa di celle e moduli batteria innovativi e rispettosi dell’ambiente, con l’obiettivo di identificare le aziende che potrebbero partecipare a questa prima grande iniziativa.

Un progetto industriale in questa direzione potrebbe essere qualificato come “importante progetto di comune interesse europeo” (Important Projects of Common European Interest – IPCEI).

Le manifestazioni d’interesse potranno essere presentate entro il 28 febbraio 2019, nelle modalità che il Ministero renderà note con prossimi aggiornamenti.

In allegato l’invito a manifestare interesse e la scheda di progetto.