22 Lug 2016

Il tema affrontato dalla FAQ riguarda il recesso comunicato dall'apprendista durante il periodo che segue la fine del percorso di apprendistato e il passaggio al rapporto di lavoro ordinario.

Questa forma di recesso, disciplinato dalla Legge (1), prevede che al termine del periodo di formazione, ciascuna delle parti può recedere dal rapporto dando un preavviso. Se nessuna delle due parti recede il rapporto prosegue come ordinario rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato. La specialità di questa forma di recesso consiste nel fatto che non è richeista a nessuna delle due parti alcuna motivazione.

Il Ministero del lavoro, al fine di togliere ogni dubbio, evidenzia che l'apprendistato è pur sempre un rapporto di lavoro a tempo inderteminato e, in quanto tale, è soggetto alle regole comuni applicabili a tutti gli altri contratti di lavoro e quindi anche alla procedura di dimissioni telematiche.

 

Note

(1) art. 42 comma 4 del Dlgs 81/2015

 

Contatto

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

055 2707.277
– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – 

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   

055 2707