20 Lug 2016

 

 

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite, in qualità di depositario per  la gestione della Convenzione TIR  adottata a Ginevra il 14 novembre del 1975 e modificata il 28 maggio 2009, ha reso noto che in data 5 luglio 2016, il Governo della Repubblica Popolare Cinese ha depositato i suoi strumenti di adesione alla Convenzione TIR del 1975.

In applicazione e conformità con l’articolo 53, comma secondo, il nuovo strumento di adesione, entrerà in vigore dopo sei mesi dalla rispettiva data di deposito, e precisamente  il 5 gennaio del 2017.

Nel merito, la Repubblica Popolare Cinese, ha dichiarato che, ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall’articolo 58 “riserve” della Convenzione, non si considera vincolata dai paragrafi da 2 a 6 dell’articolo 57 “Risoluzioni delle controversie” della Convenzione stessa.

Inoltre, nelle more di eventuali ulteriori notifiche da parte del Governo della Repubblica Popolare Cinese, si precisa che la Convenzione TIR non sarà applicabile all’interno delle Regioni Amministrative Speciali di Hong Kong e di Macao.

 

 

Contatto Area Economica d’Impresa

Fernando De Vita tel.0552707201 E mail

 

 

 

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   

055 2707