01 Dic 2015

Ricordiamo che i canoni idrici per il prelievo delle acque non è frazionabile ed è pertanto annuale.
Nel caso in cui l’azienda intenda non utilizzare più questi prelievi (es. inutilizzo della acque, pozzo disattivato, pozzo prosciugato, ec.), deve effettuare una comunicazione all’Ente competente (Città Metropolitana di Firenze o Unione dei Comuni del Circondario Empolese Valdelsa, in base al territorio di competenza), entro la fine del 2015, per evitare l’addebito del canone 2016.

Contatto
Giacomo Borselli, Tel.0552707236, e-mail

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   

055 2707