01 Ago 2017

Premessa

Il concetto di economia circolare ha iniziato a svilupparsi in risposta alla crisi del modello “lineare” tradizionale (cosiddetto “take-make-dispose”), dovuta alla necessità degli operatori economici, e in particolare delle imprese, di confrontarsi con una crescente scarsità di molte risorse, finora considerate abbondanti e utilizzate in maniera indiscriminata.

L’economia circolare è un’economia progettata per “auto-rigenerarsi”: mira a basarsi su fonti energetiche di tipo rinnovabile, a minimizzare, tracciare ed eliminare l’uso di sostanze chimiche tossiche, e ad eliminare le produzione di rifiuti e sprechi, mediante un’attenta progettazione.

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente