14 Gen 2016

 

Con la nota prot.n°144636 dell’11 gennaio 2016, la direzione centrale tecnologie per l’innovazione dell’Agenzia delle Dogane ha  comunicato le modalità relative alla digitalizzazione del processo di importazione in procedura ordinaria.

Le nuove formalità doganali in modalità  telematica, che già sono in vigore per gli operatori che si avvalgono della procedura di domiciliazione, vengono ora estese alle importazioni ordinarie relative a merci pervenute per via aerea o marittima ed iscritte in un manifesto merci in arrivo.

Infatti il nuovo sistema consente la dichiarazione informatizzata per le sole merci in arrivo presso  dogane portuali ed aeroportuali. aeroportuali, nonché presso una dogana interna limitatamente alle merci  trasferite con la procedura del Fast corridor, quindi tutte merci in carico su un manifesto di arrivo.

Va da se con l’utilizzo  delle nuove modalità, sarà possibile conoscere on-line lo stato delle operazioni, il tipo di controllo da effettuare, e di ricevere direttamente nella propria sede  operativa il prospetto di svincolo delle merci, il che, fatta eccezione per i casi di merci da sottoporre a verifica fisica, comporta  una notevole riduzione dei tempi di sdoganamento e dei  relativi costi.

 La stessa nota, dopo aver dato nozione dei codici da utilizzare nella compilazione del fascicolo elettronico, dei vari messaggi, delle modalità di raggruppamento dei file, ecc.. richiama l’attenzione  sulla  fiducia che viene accordata agli operatori  economici, che sono quindi invitati ad  avvalersi dell’assistenza degli uffici interessati per evitare irregolarità, e ponendo in risalto che ogni irregolarità grave o reiterata  ovvero i comportamenti fraudolenti  nell’utilizzo del fascicolo elettronico comporteranno l’immediata esclusione dalle procedure di che trattasi.

 

 

Contatto Area Economica d’impresa 

Fernando De Vita tel.0552707201 E mail

fernando.devita@confindustriafirenze

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   

055 2707