15 Apr 2019

Estremi:   Risposta Agenzia Entrate n. 100, dell’8/04/19 ad interpello

La dichiarazione sottoscritta dal cessionario UE della ricezione dei beni, unitamente alla conservazione ed esibizione di tutta la documentazione dell’operazione, può costituire prova delle cessioni intraue. Con l’occasione l’Agenzia ricorda che a decorrere dal 1/01/2020 i mezzi di  prova delle cessioni intracomunitarie dovranno essere forniti rispettando l’art. 45-bis del Regolamento di Esecuzione del 4/12/18 (n. 2018/1912/UE).

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente