03 Apr 2019

Confindustria Firenze insieme ad Inail Firenze organizza un incontro operativo sul nuovo tariffario

lunedì 15 aprile dalle 9.00 alle 13.00 

Per accedere al convegno è necessario REGISTRARSI QUI

 

Il nuovo tariffario

A quasi 20 anni dall’ultimo aggiornamento, Inail ha fissato le nuove tariffe dei premi di assicurazione contro gli infortuni e le malattie professionali. La revisione tiene conto dell’evoluzione tecnologica e delle nuove modalità di organizzazione delle attività, incentivando anche l’adozione e il rafforzamento degli interventi di prevenzione.

Il nuovo tariffario, pubblicato ieri, 2 aprile, introduce le seguenti novità:

  • Le voci sono passate da 739 a meno di 595
  • Eliminazione delle voci di tariffa obsolete  
  • Introduzione di nuove voci di tariffa per le attività innovative quali ad esempio quelle legate alla produzione di nanomateriali
  • Riduzione dei tassi medi per le imprese: il nuovo valore è determinato dalla rischiosità in termini di oneri assicurativi e non supera mai quello previsto dalla tariffa 2000, e in alcuni casi risulta inferiore anche di oltre il 50%.  Per le lavorazioni più rischiose sono stati mantenuti tassi entro il 110 per mille, rispetto al 130 per mille della vecchia tariffa.
  • Il criterio di calcolo dell’oscillazione del tasso medio per andamento infortunistico, da oggi sarà basato sulla gravità degli eventi lesivi e non più soltanto sugli oneri sostenuti dall’Istituto per indennizzarli.

In questo ampio quadro di revisione sono migliorate anche le prestazioni per infortunati e tecnopatici, con un complessivo miglioramento del livello delle tutele erogate agli infortunati e ai malati professionali.