23 Feb 2016

Premessa
Il 17 febbraio u.s. abbiamo organizzato con la Direzione Regionale dell’INAIL un seminario informativo sugli interventi e incentivi di sostegno alle imprese che investono in sicurezza. In particolare modo si è parlato del:

Bando ISI2015 – L'INAIL mette a disposizione 276.269.986 euro in finanziamenti a fondo perduto per la realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il contributo, pari al 65% dell’investimento, per un massimo di 130.000 euro, viene erogato dopo la verifica tecnico-amministrativa e la realizzazione del progetto. I soggetti interessati potranno inserire le domande di partecipazione dal 1° marzo 2016 e fino alle ore 18:00 del 5 maggio 2016, nella sezione Servizi online.

Mod-OT24 – L’INAIL ha pubblicato il nuovo modello OT24 per richiedere l’oscillazione per prevenzione per il 2016 relativamente agli interventi adottati nel 2015. La domanda dovrà essere inoltrata, esclusivamente in modalità telematica, attraverso la sezione Servizi online presente nel sito dell’Istituto entro il 29 febbraio 2016. A pena di inammissibilità, la documentazione probante di cui al regolamento, deve essere presentata unitamente alla domanda.

Le principali novità
Per quanto concerne il Bando ISI2015, si segnala:
•    la novità che tra i progetti che possono essere finanziati troviamo: la bonifica da materiali contenenti amianto (tetti, cassoni, canne fumarie, intonaci, piastrelle e pavimentazioni, coibentazioni, ecc..); l’acquisto e l’installazione permanente di sistemi di protezione anticaduta;
•    per la Toscana sono previsti 5 punti di bonus alle imprese che sono attive nei seguenti settori ATECO: F41 costruzione di edifici, H52 magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti;
•    in merito alla installazione, modifica o adeguamento degli impianti, solo gli elettrici sono menzionati, sono stati esclusi gli impianti antincendio, di aspirazione e di ventilazione.

Per ulteriori approfondimenti consulta le slide allegate.

Per quanto concerne il Modello OT24, si ricorda:
•    la domanda deve essere presentata entro il 29 febbraio p.v. (in quanto anno bisestile);
•    il modello (rinnovato) si compone di 4 sezioni;
•    la documentazione probante relativa a ciascun intervento selezionato deve essere prodotta unitamente alla domanda di OT24, a pena di inammissibilità della domanda stessa.

Per ulteriori approfondimenti consulta le slide allegate.

Allegato
Le slide INAIL

Contatto
Giacomo Borselli tel.0552707236, e-mail

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   

055 2707