Il bando intende incentivare le micro, piccole e medie imprese ad operare nell’ambito di mercati internazionali esterni all’UE.

Soggetti ammissibili: micro, piccole e medie imprese in forma singola o associata (almeno 3 imprese),  operanti nell’industria, nei servizi e nel turismo.

Spese ammissibili

1. Partecipazione a fiere e saloni di rilevanza internazionale – è ammessa anche la partecipazione a Fiere e saloni nell’ambito dell’UE, purché di rilevanza internazionale.

2. Promozione mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero:

3. Servizi promozionali

4. Supporto specialistico all’internazionalizzazione

5. Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati:

Dimensione investimenti

micro impresa: minimo € 10.000 – massimo € 150.000

piccola impresa: minimo € 12.500 – massimo € 150.000

media impresa: minimo € 20.000 – massimo € 150.000

Consorzio/Soc. consortile/Reti soggetto: minimo € 35.000 – massimo € 400.000

RTI/Reti contratto: somma importi minimi previsti per singola impresa – massimo € 1 mln

Durata dei progetti: l’inizio del progetto è stabilito convenzionalmente nel primo giorno successivo alla data di comunicazione di Sviluppo Toscana S.p.A. della concessione del contributo. Solo relativamente alle attività ricomprese nella tipologia  “Partecipazione a fiere e saloni“, sono ammissibili le spese sostenute a partire dal 1° marzo 2017. I progetti di investimento devono concludersi entro 8 mesi dalla data di comunicazione di Sviluppo Toscana della concessione.

Forma e intensità di aiuto: l’aiuto è concesso nella forma di contributo a fondo perduto, anche voucher limitatamente alle spese rivolte a fornitori nazionali. Le percentuali di aiuto variano dal 30% al 50% a seconda della tipologia di impresa e della tipologia di servizio attivato.

Valutazione delle domande: tutte le domande saranno valutate sulla base dei criteri di selezione riportati nel bando, tra cui la validità tecnica del progetto, la validità economica e l’innovatività del programma.

Apertura: a partire dalle ore 10,00 del 23/04/2018, tramite il sistema informatico di Sviluppo Toscana. Le domande potranno essere presentate in via continuativa fino ad esaurimento delle risorse.