14 Gen 2016

Il nuovo modello, in vigore dal 1° gennaio 2016 è stato predisposto al fine di far conoscere esaustivamente ai lavoratori interessati, le possibili alternative alle dimissioni ed i relativi diritti.

Rispetto al modello precedente, tra i diritti che la lavoratrice madre/lavoratore padre dichiara di esserne a conoscenza, sono state inserite le seguenti voci:

– la possibilità di fruire del congedo parentale su base oraria (1);

13 Gen 2016

Premessa

Con il Jobs Act è stato modificato l’impianto contributivo in materia di cassa integrazione ordinaria, sia con riguardo alla misura di finanziamento mensile, che con riferimento al contributo addizionale dovuto in relazione alla prestazione fruita.

 

Contributi mensili

Gli oneri contributivi ordinari della cassa sono stati ridotti e sono state rimodulate le aliquote contributive per Cigo tra i vari settori, definendoli secondo le misure che seguono.

13 Gen 2016

Il Miistero del Lavoro con la nota in oggetto ha chiarito che i contratti di solidarietà difensivi di tipo "B", se stipulati prima del 15 ottobre 2015, hanno copertura per tutta la durata prevista mentre, negli altri casi, fino al 31 dicembre 2016, nel limite massimo di 60 milioni di euro per il 2016.

Il Ministero ha inoltre chiarimeto che sarà possibile stipulare contratti di solidarietà di tipo B fino al 30 giugno 2016 (1)

 

Note

(1) art. 46 comma 3 Dlgs 148/2015

 

13 Gen 2016

Premessa

Il lavoratore dimissionario dovrà essere in possesso del PIN INPS per la compilazione e l’invio del modulo, attraverso il sito del Ministero del Lavoro (ClicLavoro)

Il possesso dell’utenza ClicLavoro e del PIN I.N.P.S. non sono necessari nel caso in cui la trasmissione del modulo venga eseguita per il tramite di un soggetto abilitato.

Restano fuori, dal campo di applicazione della presente norma, il lavoro domestico e le dimissioni/risoluzione consensuale disposta nelle sedi conciliative (1).

28 Dic 2015

Chiarimento del Ministero

Il Ministero ha chiarito che, in considerazione  che il procedimento del trattamento di CIGS si compone di vari elementi istruttori a cominciare dall'atto di negoziale tra le parti interessate, possa essere ritenuta ancora vigente la normativa antecedente al 24 settembre, qualora la consultazione sindacale/verbale d'accordo e le conseguenti sospensioni/riduzioni di orario di lavoro siano intevenute prima del 24 settembre e le realtive istanze siano state prensentate nell'arco temporale 24 settembre-31 ottobre.

28 Dic 2015

In breve si riportano le novità più importanti introdotte dalla Legge di Stabilità.

 

Durata

La durata massima della concessione per la CIG in deroga è stabilita nella misura massima di 3 mesi, per la mobilità in deroga di 4 mesi.

 

Iter Procedurale

I termini previsti dall'accordo del 5 novembre 2014,  sottoscritto tra Regioni e Parti Sociali, rimangono confermati.

Le domande potranno essere presentate dal 1° gennaio 2016.

28 Dic 2015

Premessa

L’istante ha chiesto  al Ministero a quale forma di contribuzione sia assoggettabile il contributo spettante all’azienda, laddove quest’ultima decida di erogarlo in favore del lavoratore che in tal modo verrebbe a percepire l’intero trattamento di solidarietà pari al 50% del monte retributivo perso (25% spettante all’azienda + 25% spettante al lavoratore).

 

Risposta al quesito

23 Dic 2015

Premessa

I Fondi di solidarietà bilaterali, disciplinati all’art. 26, sono istituiti per i settori che non rientrano nel campo di applicazione della cassa integrazione guadagni ordinaria o straordinaria, al fine di offrire una tutela in costanza di rapporto di lavoro nelle ipotesi di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa per le causali previste in tema di cassa integrazione guadagni ordinaria o straordinaria.

Presentazione delle domande di assegno emergenziale