20 Gen 2016

Si coglie l’occasione per segnalare le modifiche apportate al sistema sanzionatorio (D.Lgs. 24/09/15, n. 158 – G.U. n. 233 – S.O. n. 55 alla G.U. 7/10/15) in particolare per quanto attiene l’errata applicazione delle regole sull’inversione contabile

La Legge del 26/12/15, n. 208 (S.O. n. 70 alla G.U. 30/12/15), stabilisce quanto segue.

CO. 5/7 – 637 – 960/963 – ALIQUOTE I.V.A.

EDITORIA –

19 Gen 2016

Premessa

L’Inps ha già comunicato alle aziende che ne avevano fatto richiesta gli importi che costituiscono la misura massima dell’agevolazione conguagliabile.

Se le aziende, per motivazioni connesse all’impianto stesso della contrattazione di secondo livello ovvero per cause varie di natura diversa, avessero titolo ad un importo inferiore, il conguaglio dovrà limitarsi alla quota di beneficio  effettivamente spettante.

15 Gen 2016

Riportiamo in Allegati la circoare relativa alle modalità di assistenza fiscale ai dipendenti Mod. 730/2016 per i redditi del 2015, corredata della "Scheda di adesione al CAF per Modelli 730/2016".

 

Contatto

Area Economia e Diritto d'Impresa – Enrico Dragoni

Tel. n. 055/2707241, e-mail:  

15 Gen 2016

Premessa

Le aziende che hanno utilizzato, nel corso del 2015, lavoratori in somministrazione, dovranno effettuare, entro il 31 gennaio, la comunicazione annuale obbligatoria alle rappresentanze sindacali aziendali (RSA) ovvero alla rappresentanza sindacale unitaria (RSU) o, in mancanza, agli organismi territoriali di categoria delle associazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale, con i dati relativi ai contratti di somministrazione stipulati nel 2015.

15 Gen 2016

Premessa

L'Inail ha reso disponibili i servizi telematici per il calcolo delpremio, la denuncia delle retribuzioni e la richiesta di iduzione del presunto.

Il tasso di rateazione ordinaria è dello 0,70%.

 

Alpi online

Il servzio permette di presentare le dichiarazioni delle retribuzioni e comunicare la volontà di pagare il premio in quattro rate.

14 Gen 2016

Il modello OT24 deve essere presentato dai datori di lavoro che vogliono accedere alla riduzione del tasso per avere adottato delle misure di sicurezza ed igiene migliorative rispetto a quanto previsto dal TU 81/2015 sulla salute e sicurezza sul lavoro.

Le condizioni per l’ammissione al beneficio sono:

14 Gen 2016

Premessa

In una logica di semplificazione degli adempimenti complessivi a carico del datore di  lavoro è stato abolito l’obbligo della tenuta del registro infortuni, e dell’applicazione delle relative disposizioni sanzionatorie.

  

Abolizione della tenuta del registro infortuni

A decorrere dal 23 dicembre 2015, il datore di lavoro non è più tenuto all’obbligo del registro infortuni.