28 Ott 2015
articolo 70

Di seguito pubblichiamo la prima circolare illustrativa relativa al rinnovo e le tabelle degli incrementi contrattuale e dell’elemento perequativo.

 

Contatti:

dott. Giorgio Pizzuti tel. 055 2707271;  e-mail:

d.ssa Enrica Masi tel. 055 2707219;  e-mail:

21 Ott 2015

Eventuali considerazioni da parte delle aziende sul documento in oggetto  saranno inoltrate all'Associazione nazionale di categoria Assografici firmataria del CCNL.

In allegato la piattaforma.

 

Contatti:

dott. Giorgio Pizzuti tel. 055 2707271;  e-mail:

d.ssa Enrica Masi tel. 055 2707219; e-mail:

 

16 Ott 2015

 Con la discussione sull’inquadramento, si concluderà la fase di confronto tra le parti, avviatasi verso la fine della scorsa primavera, sui principali temi di questo rinnovo contrattuale: le regole contrattuali nell’avvicendamento delle imprese negli appalti di servizi; il completamento del processo di razionalizzazione della classificazione del personale; la riforma del comporto di malattia; l’orario di lavoro, inteso nella sua articolazione contrattuale; le tutele in materia di salute e sicurezza del lavoro; i diritti.

16 Ott 2015

La proposta di Assoambiente – che prosegue il processo di riforma dell’inquadramento – tiene conto di nuovi servizi e profili professionali (settore degli spurghi, piattaforme ecologiche, ecc.), ipotizza una semplificazione/razionalizzazione delle Aree operativo-funzionali e della correlazione categoria patenti di guida/automezzi utilizzati, nonché un diverso livello di ingresso nel sistema di inquadramento di quasi tutte le Aree.

16 Ott 2015

  

In data 15 ottobre 2015  Federchimica, Farmindustria e le Organizzazioni sindacali di settore hanno sottoscritto l’accordo per il rinnovo del CCNL valido dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2018 di cui si riporta in allegato il testo integrale e il Comunicato Stampa congiunto Federchimica Farmindustria.

Nell’ambito dell’accordo di rinnovo sono state individuate anche le soluzioni economiche e
normative necessarie a dare seguito a quanto previsto dall’art. 69 del CCNL in vigore.

25 Set 2015

Istruzioni Operative

Le domande per gli eventi di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa precedenti alla giornata del 24 settembre, data di entrata in vigore del decreto, potranno continuare ad essere presentate dalle aziende con le consuete modalità, previste nella previgente disciplina.

Le domande per gli eventi di sospensione o riduzione verificatisi a partire dal 24 settembre, dovranno , invece, seguire la nuova disciplina.