29 Giu 2015

Premessa
E' stata emanata dal Ministero dell’Ambiente la Circolare di coordinamento n.12422 del 17 giugno 2015 (in allegato) relativa ad ulteriori criteri sulle modalità applicative della disciplina in materia di prevenzione e riduzione integrate dell'inquinamento alla luce delle modifiche introdotte dal D.Lgs 4 marzo 2014, n.46.

La Circolare riporta alcuni ulteriori chiarimenti sulla disciplina in oggetto concordati in sede di Coordinamento di cui all'art. 29-quinquies del Decreto Legislativo 152/2006.

29 Giu 2015

Premessa
I Sistemi Efficienti di Utenza (SEU) sono Sistemi Semplici di Produzione e Consumo (SSPC) costituiti da almeno un impianto di produzione e da un’unità di consumo direttamente connessi tra loro mediante un collegamento privato senza obbligo di connessione a terzi e collegati, direttamente o indirettamente, tramite almeno un punto, alla rete pubblica.

29 Giu 2015

Contesto
Lo scorso 11 giugno ENEA ha presentato in un Convengo il 4° “Rapporto sull'Efficienza Energetica”.

Argomenti
Grazie alle politiche nazionali per l'efficienza energetica l'Italia ha risparmiato 7,55 milioni di tonnellate di petrolio equivalenti (Mtep) all'anno, pari a oltre 2 miliardi di euro di minori importazioni di gas naturale e petrolio, evitando la produzione di 18 milioni di tonnellate di CO2.

29 Giu 2015

Premessa
Ritorniamo sul tema affrontato anche nel Convegno organizzato dalla Società di Servizi SAIF e il Consorzio Energie Firenze volto a promuovere gli investimenti e la sensibilità degli imprenditori sul tema dell’efficienza energetica alla luce anche delle recenti novità normative.

22 Giu 2015

Premessa
L’art. 37, comma 1 del D.Lgs. 81/2008 stabilisce l’obbligo, in capo al datore di lavoro, di assicurare “che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza”; ricordiamo poi che l’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 ha regolamentato nel merito le modalità della formazione dei lavoratori (dirigenti, preposti, lavoratori).

22 Giu 2015

Premessa
Facciamo seguito ai nostri precedenti comunicati. Il Regolamento UE/528/2012 sui biocidi (1), entrato in vigore dal 1° settembre 2013, è collegato all’insieme delle normative che ricadono nel grande tema del REACH. Tutto ciò è regolato dalla UE e a livello di struttura tecnica di supporto ai lavori della Commissione dall’ECHA (Agenzia Europea per le Sostanze Chimiche). I biocidi sono soggetti al Regolamento UE 1272/2008 sul CLP.

Scadenza 1° settembre 2015

19 Giu 2015

In data 28 Maggio 2015 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la legge n. 68 del 22 maggio 2015 “Disposizioni in materia di delitti contro l’Ambiente”. Con l’entrata in vigore della Legge 68, è stato introdotto il nuovo Titolo VI-bis nel Codice penale, dedicato ai delitti contro l’ambiente (artt. 452-bis – 452-terdecies). Vengono introdotte 6 nuove tipologie di delitto: