13 Lug 2016

Lo scorso 27 giugno l’ISPRA ha presentato, nell’ambito di un incontro a cui sono stati invitati Confindustria, Rete Imprese Italia, FISE Assoambiente ed Utilitalia, una prima versione (non definitiva ma indicativa per la raccolta di osservazioni /contribuiti) di Linee guida sui criteri tecnici per stabilire quando il trattamento non è necessario ai fini dello smaltimento dei rifiuti in discarica ai sensi dell’art. 48 della Legge 221/2015 (cd. collegato Ambientale). Ricordiamo infatti che l'art. 48 ha aggiunto un capoverso in calce al comma 1 lett.

13 Lug 2016

A seguito dell’emanazione della nota prot. n° 0010045 del 1 luglio 2016 da parte del Ministero dell’Ambiente, le Regione hanno la facoltà di definire i criteri per la cessazione della qualifica di rifiuto previsti dall’art. 184ter del D.Lgs.152/2006. Si riporta in allegato la Nota Ministeriale. Contatto Luana Berbeglia tel.0552707268 e-mail Giacomo Borselli tel.0552707236, e-mail

11 Lug 2016

Contatti:

 

dott. Giorgio Pizzuti tel. 055 2707271;  e-mail: 

 

d.ssa Raffaella Santoro tel. 055 2707238;  e-mail:

 

 

11 Lug 2016

In sintesi

Confindustria e ICE organizzano un'iniziativa volta a promuovere prodotti italiani attraverso Saks Fifth Avenue (SFA), uno dei principali  department store americani. Inoltre, offrono alle aziende interessate l'opportunità di partecipare a seminari formativi  focalizzati sulle attività di promozione e vendita nel mercato americano.

Il progetto è rivolto ai seguenti settori: moda donna, uomo, bambino; calzature, accessori in pelle; gioielleria, cosmetica ed occhialeria.

Promozione

08 Lug 2016
  • Financial Risk Management, la gestione attiva del rischio di cambio – DEUTSCHE BANK

                   Giuseppe Di Pede – Respinsabile centro imprese Toscana e Umbria

                  Mohan Desai – Divisione C.I.B., Financing and Solutions Group, Deutsche Bank AG Milan Branch

                  Francesco Aurea – Divisione PBC, Corporate Solutions, Fx and IRD derivatives, Deutsche Bank Spa

08 Lug 2016

In attuazione delle disposizioni recate con il 1° co. dell’art. 1 del D.Lgs. 5/08/15, n. 127 l’Agenzia delle Entrate, a decorrere dal 1° giugno 2016, ha messo a disposizione di tutti i contribuenti, gratuitamente, un servizio che consente:

la generazione;

la trasmissione;

la conservazione (su specifica richiesta che potrà essere anche in seguito revocata)

delle fatture elettroniche emesse e delle relative variazioni.