28 Dic 2015

Chiarimento del Ministero

Il Ministero ha chiarito che, in considerazione  che il procedimento del trattamento di CIGS si compone di vari elementi istruttori a cominciare dall'atto di negoziale tra le parti interessate, possa essere ritenuta ancora vigente la normativa antecedente al 24 settembre, qualora la consultazione sindacale/verbale d'accordo e le conseguenti sospensioni/riduzioni di orario di lavoro siano intevenute prima del 24 settembre e le realtive istanze siano state prensentate nell'arco temporale 24 settembre-31 ottobre.

Questo chiarimento del Ministero verte a salvaguardare la procedura posta in essere dalle parte in quanto, a differenza di quanto ptrevisto dalla nuova normativa,  il regime normativo precedente consentiva un processo istruttorio, per le parti interessate alla CIGS, in cui le sospensioni/riduzioni di orario di lavoro erano precedenti all'istanza aziendale, ma i cui effetti retroagivano con riferimento alle sospensioni già effettuate.

 

Contatto

0552707277

 

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   

055 2707