22 Mar 2017

 

In genere, per i prodotti ottenuti con l’impiego di materie prime e semilavorati importati, l’origine preferenziale è determinata dall’ultima lavorazione che deve essere effettuata secondo le condizioni previste negli accordi, e che deve consistere in  trasformazioni superiori a quelle considerate insufficienti.

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente