Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato il bando per la presentazione di progetti per la costituzione di Centri di competenza ad alta specializzazione, previsti dal Piano Industria 4.0. Di seguito i principali dettagli.

Risorse disponibili (a livello nazionale): 40 milioni di euro

Beneficiari: Centri di competenza costituiti nella forma di partenariato pubblico-privato da almeno un organismo di ricerca e da partner privati, tra cui imprese, altri operatori economici inclusi quelli che svolgono attività di intermediazione finanziaria e/o assicurativa, associazioni di categoria nazionali o territoriali.

Attività: i Centri di competenza hanno come finalità l’orientamento e la formazione alle imprese e l’attuazione di progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale proposti dalle imprese in ambito 4.0.

Modalità e intensità di aiuto: i benefici sono concessi, nella forma di contributi diretti alla spesa, in relazione a:

– costituzione e avviamento dell’attività del Centro di competenza, nella misura del 50% delle spese sostenute, per un importo complessivo non superiore a 7,5 milioni di euro per ciascun centro di competenza
– progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale presentati dalle imprese nell’ambito del programma di attività del Centro di competenza, nella misura del 50% delle spese sostenute per un importo massimo e non superiore a 200.000 euro per ciascun progetto.

Apertura: la domanda e i relativi allegati (clicca qui per scaricarli) devono essere presentati al Ministero dello sviluppo economico esclusivamente in via telematica all’indirizzo dal 1° febbraio 2018 e fino alle ore 24.00 del 30 aprile 2018.

In allegato il testo del decreto per approfondire tutti gli aspetti del bando tra cui le spese ammissibili e i criteri di valutazione.