Al Premio possono partecipare le imprese toscane di qualsiasi dimensione e settore economico, con sede legale e/o operativa nel territorio regionale, nonché alcune categorie limitate di persone fisiche (ricercatori, dottorandi e startupper), che negli ultimi 24 mesi abbiano già deliberato o avviato o concluso un progetto rientrante in una delle quattro sezioni previste dal Premio:

  • Sezione Start up innovative
  • Sezione Ricerca e sviluppo
  • Sezione Brevetti
  • Sezione speciale Innovazione 4.0

Le aziende vincitrici potranno beneficiare di un riconoscimento in denaro fino a 15.000 euro, nonché di attività di promozione e valorizzazione che lo stesso Consiglio ha intenzione di adottare prossimamente.

E’ inoltre previsto un Premio speciale, ugualmente costituito da riconoscimento in denaro, per il miglior progetto presentato in una qualsiasi sezione del Premio da parte di persone fisiche under 40 o di un’impresa giovanile.

Possono essere presentati progetti che abbiano già ottenuto un finanziamento pubblico, anche a valere sui bandi della Regione Toscana.

Ai sensi del Regolamento, ciascun soggetto può concorrere ad una sola sezione del Premio Innovazione Toscana e può ricevere un solo Premio.

Sarà possibile presentare le domande fino al 6 novembre, ore 12, secondo le modalità previste sul sito internet dedicato.

Le domande saranno valutate in base al grado di novità del progetto, modello di business, ricadute economiche, ricadute quantitative e qualitative sull’occupazione, ricadute sulle filiere locali e i sistemi produttivi della regione, sviluppo sostenibile, prospettive di mercato e processi di internazionalizzazione, rapporti con la ricerca pubblica.

In allegato il regolamento di bando.