22 Gen 2018

Confindustria Firenze ricorda alle aziende associate l’invio del prospetto informativo entro il 31 gennaio 2018.

Il prospetto informativo è una dichiarazione che i datori di lavoro con 15 o più dipendenti devono presentare agli uffici competenti, indicando la propria situazione occupazionale al 31 dicembre 2017 rispetto agli obblighi di assunzione di personale disabile e/o appartenente ad altre categorie protette.

La novità di quest’anno è che l’obbligo di assunzione scatti già dalla 15° unità: il periodo per mettersi in regola è di 60 giorni.

Alle aziende appartenenti alla fascia 15-35 dipendenti  è consigliato l’invio del prospetto informativo anche qualora al 31 dicembre 2017 non ci siano state nuove assunzioni o cessazioni.

Si ricorda che è di fondamentale importanza fornire all’interno del prospetto informativo le informazioni sui cosidetti “posti disponibili”, specificando le caratteristiche delle posizioni vacanti in azienda e le relative mansioni e compotenze, al fine di evitare l’avviamento numerico da parte degli uffici competenti.

Il prospetto potrà essere inviato solamente per via telematica (1). Per accede alle Comunicazione Online di Firenze CLICCA QUI

Nel caso di malfunzionamenti dei servizi informatici, i servizi competenti pubblicano i periodi in cui si sono verificati i malfunzionamenti e i soggetti obbligati ed abilitati potranno effettuare l’adempimento il primo giorno utile. E’ permesso l’invio di rettifiche.

Il ritardo (o mancato) invio del prospetto è punito con la sanzione amministrativa progressiva di 635.11 euro maggiorata di 30.76 euro per ogni giorno di ritardo.

I datori di lavoro che hanno sede in due o più regioni devono inviare la denuncia solo presso il servizio informatico ove è ubicata la sede legale dell’azienda.

Vi ricordiamo che sono state inasprite le sanzioni per  la mancata assunzione del disabile pari a  153,20 euro per ogni giorno lavorativo di ritardo. La sanzione è diffidabile ( ¼ dell’importo complessivo) a condizione che il datore di lavoro oltre ad adempire all’obbligo di presentazione alla denuncia sottoscriva il contratto di assunzione con il portatore di handicap.

 

articolo scritto in collaborazione con Elisa Cangi

Note

(1)  come previsto dall’ art. 40 c. 4 del decreto legge 112/2008