25 Mag 2016
Contesto
Il Ministero del Lavoro, attraverso la Commissione per gli Interpelli (1) ha risposto ad alcuni quesiti sulla corretta interpretazione della vigente normativa in tema di salute e  sicurezza nei luoghi di lavoro – D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. –
Contenuto degli Interpelli (2)
La Commissione per gli Interpelli ha fornito dei chiarimenti sulle seguenti tematiche:
Interpello n. 7/2016 – Risposta al quesito sulle modalità con le quali assicurare l’attuazione degli obblighi in capo al datore di lavoro ai sensi dell’art. 100, comma 6-bis, del D.lgs. n. 81/2008.
Interpello n. 8/2016 – Risposta al quesito sulla corretta interpretazione dell’obbligo della sorveglianza sanitaria di cui all’art. 41 del D.lgs. n. 81/2008 nell’ipotesi di distacco del lavoratore.
Interpello n. 9/2016 –  Risposta al quesito relativo alla valutazione dei rischi da agenti chimici presenti sul luogo di lavoro e ubicati all’interno di siti contaminati.
Interpello n. 10/2016 – Risposta al quesito relativo all’ambito di applicazione della normativa in tema di gestione dell’amianto negli edifici, con riferimento alla Legge 27 marzo 1992 n. 257 ed al DM 6 settembre 1994.
Note
(1) Istituita ai sensi dell’art. 12 del D.Lgs. 81/2008
(2) Gli Interpelli sono disponibili presso i nostri uffici
Contatto
Ambiente e Territorio
Antonio Cammarano
Tel. 0552707285
e-mail
Giacomo Borselli
Tel. 0552707236
e-mail

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   

055 2707