16 Mag 2016

Premessa

Il Decreto disciplina i criteri di misurazione degli incrementi di produttivitàredditivitàqualitàefficienza ed innovazione ai quali i contratti aziendali o territoriali legano la corresponsione di premi di risultato di ammontare variabile nonché i criteri di individuazione delle somme erogate sotto forma di partecipazione agli utili dell’impresa.

Contenuto del Decreto

Il Decreto applica i contenuti della Legge di Stabilità 2016, che prevede una tassazione agevolata, con imposta sostitutiva del 10%, per i premi di risultato e per le somme erogate sotto forma di partecipazione agli utili dell’impresa, entro il limite di 2.000 euro lordi (che sale a 2.500 euro per le aziende che «coinvolgono pariteticamente i lavoratori nell’organizzazione del lavoro») in favore di lavoratori con redditi da lavoro dipendente fino a 50mila euro.

Le aziende, qualora vogliano erogare premi di risultato e/o partecipazione agli utili relativi all’anno 2015 avvalendosi della tassazione agevolata, in base ad un contratto aziendale stipulato prima della pubblicazione del decreto, dovranno depositare il contratto aziendale e l’autocertificazione di conformità del contratto alle disposizioni previste dal Decreto, presso la DTL competente entro il prossimo 13 giugno.

Il Decreto regolamenta inoltre gli strumenti e le modalità attraverso le quali, le aziende realizzano il coinvolgimento paritetico dei lavoratori nell’organizzazione del lavoro e l’erogazione tramite voucher di beni, prestazioni e servizi di welfare aziendale, quali, servizi di educazione e istruzione per i figli, o di assistenza ai familiari anziani o non autosufficienti, ecc.

Deposito in via telematica

Gli accordi aziendali e territoriali  dovranno essere depositati esclusivamente in via telematica.

Per avviare la procedura sarà necessario compilare l’apposito modello telematico (indicando i dati del datore di lavoro, il numero dei lavoratori coinvolti e gli indicatori dei parametri prefissati) e allegare il contratto aziendale o territoriale in formato pdf., attraverso l’apposita sezione del sito del Ministero del Lavoro (Accedi alla compilazione del modello on line).

Contatto

Settore di riferimento

Telefono

Email

Paola Fabbrini

Alimentari, Dirigenti, Servizi

0552707232

Stefania Acciaioli

Metalmeccanica, trasporti/autotrasporti, sanità, servizi, edilizia, cemento/calce e gesso, laterizi/manufatti in cemento, lapidei

0552707323

Enrica Masi

Commercio, turismo, vetro, varie, cartotecnici, grafici/editori, chimica/farmaceutica

0552707219

Giorgio Pizzuti

Edilizia, cemento/calce e gesso, laterizi/manufatti in cemento, lapidei, cartotecnici, grafici/editori, chimica/farmaceutica, ceramica, plastica e gomma

0552707271

Stefania Rinaldo

Legno, tessili /abbigliamento, calzaturieri, pelli e cuoio, paglia, commercio, turismo, alimentari, vetro, ceramica

0552707274

Veronica Rovai

Legislazione Sociale e Previdenziale

0552707277

Raffaella Santoro

Metalmeccanica, legno, trasporti/autotrasporti, sanità, varie,

plastica e gomma

0552707238

Paola Sini

Legislazione Sociale e Previdenziale, Dirigenti

0552707247

Leopoldo Viviani

Tessili/abbigliamento, calzaturieri, pelli e cuoio, lavanderie, paglia

3357596761

  

 

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   

055 2707