14 Mag 2018

Il Garante per la protezione dei dati personali mette a disposizione il facsimile di comunicazione del nominativo del Responsabile della Protezione dei dati (RDP) – da non utilizzare per la comunicazione al Garante- , se designato, che i soggetti pubblici e privati (1) devono fare al Garante privacy.

Questa disposizione mira a garantire che le autorità di controllo possano contattare il Responsabile della Protezione dei Dati in modo facile e diretto, come chiarito nelle Linee guida sui Responsabili della Protezione dei Dati (2).

Si ricorda che il Responsabile della Protezione dei Dati funge da punto di contatto fra il singolo ente o azienda e il Garante (3)

La comunicazione del nominativo dovrà avvenire attraverso la procedura online, che verrà messa a disposizione sul sito del Garante nei prossimi giorni.

Note

(1) art. 37, paragrafo 7 del Regolamento UE/2016/679

(2) adottate dal Gruppo Articolo 29 (WP 243 rev. 01 – punto 2.6)

(3) art. 39, paragrafo 1, lettera e) del Regolamento