22 Gen 2016

Il 16 gennaio 2016, a seguito dell’attestazione da parte dell’Agenzia delle Nazioni Unite per il riarmo nucleare – AIEA – del rispetto da parte dell’Iran degli impegni concordati, ha avuto luogo l’Implementation Day, step fondamentale nel percorso di progressiva revoca di tutte le sanzioni imposte all’Iran. A partire da tale data sono entrate in vigore le disposizioni già previste dall’UE per la rimozione di larga parte delle sanzioni. In particolare, sono venute meno le restrizioni relative ai trasferimenti finanziari ed all’attività bancaria (quando non collegate a soggetti/società listati o a beni/servizi vietati). Sono inoltre decadute le restrizioni per:

– import di petrolio greggio e prodotti petroliferi, gas naturale ed altri idrocarburi gassosi e prodotti petrolchimici;

– export verso l’Iran di attrezzature, materiali, software e tecnologie relative a prospezione e produzione di greggio e gas naturale, raffinazione di greggio e liquefazione di gas naturale e all'industria petrolchimica; – export verso l’Iran di attrezzature e tecnologie navali fondamentali per costruzione, manutenzione o adattamento di navi/petroliere;

– commercio di oro, metalli preziosi e diamanti;

– trasporto e servizi logistici connessi ai beni precedentemente sottoposti a restrizioni.

 

Contatti

Dott. Angelo Arcuri

Internazionalizzazione e Diritto Industriale

E-mail:

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   

055 2707