02 Feb 2016

 Introduzione
Una nostra nota del 29 maggio 2015 ha evidenziato un parere dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), teso ad escludere un rischio per la salute, legato alla presenza di fibre di amianto nelle acque potabili, per un possibile deterioramento di qualche conduttura dell’acquedotto. Per scongiurare, comunque, tale situazione l’ISS si è dichiarata favorevole alla promozione di campagne di monitoraggio sul territorio da parte dei  gestori locali del servizio idrico.

Il monitoraggio
Publiacqua S.p.a. (Gestore del Servizio Pubblico Locale Acque di Firenze) precisa, sul proprio sito web, che ha messo in campo un piano di monitoraggio puntuale sul territorio di competenza sull’eventuale presenza di fibre di amianto nell’acqua erogata. Il piano è definito sul modello proposto dall’Autorità Idrica Toscana, che si basa principalmente sull’indice di aggressività dell’acqua e l’estensione delle tubazioni in amianto.
In sintesi sono stati individuate aree della rete di distribuzione in cui la qualità dell’acqua è omogenea, in tali bacini è stato calcolato l’indice di aggressività dell’acqua (Circolare Ministero della sanità n°42 dell’1/8/86), la lunghezza totale della rete e della rete in amianto.
Sono stati individuati, così, il numero di punti da campionare per ciascun bacino e la frequenza di campionamento per ciascun punto.
Per l’individuazione dei punti di prelievo si sono presi in considerazione i seguenti criteri:
– prelievo sulla tubazione o in prossimità della stessa ma con sicura influenza della tubazione in amianto
–  in caso di rete estesa, prelievo per quanto possibile al centro della tubazione o della rete in amianto interessata
–  nel caso di adduttrici in cemento amianto: prelievo nella zona effettiva di influenza dell’adduttrice.
In alcuni casi i punti di campionamento coincidono con quelli utilizzati per il controllo di routine di conformità al D.Lgs.31/01 (29  punti), in altri sono stati individuati nuovi punti. In casi rilevanti sono stati proposti anche punti aggiuntivi rispetto al numero che scaturisce dal modello (5 punti).

Conclusioni
A seguito dei campionamenti effettuati,  Publiacqua S.p.a. evidenzia una presenza non significativa di amianto nelle condutture dell’acquedotto e quindi non dannosa per la salute della popolazione.
 
Contatto
Ambiente e Territorio
Antonio Cammarano
Tel. 0552707285
e-mail

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   

055 2707