11 Set 2017

Oltre 25 governi rappresentati da primi Ministri, vice Presidenti e Ministri, si sono incontrati oggi a Firenze accelerare la diffusione a livello globale dell’energia geotermica al meeting della Global Geothermal Alliance (GGA), la più grande Conferenza ministeriale dedicata allo sviluppo di questa fonte energetica.

Intitolata “Lavorare insieme per promuovere l’energia geotermica verso un futuro di energia sostenibile”, la conferenza riunirà rappresentanti del settore pubblico e privati per superare le barriere che hanno limitato la diffusione della geotermia, nonostante il suo vasto potenziale.

Il presidente Salvadori e alcuni esponenti della presidenza dell’associazione erano presenti per ribadire l’importanza strategica delle rinnovabili per lo sviluppo industriale ed economico della nostra regione.

“In Toscana è presente il più antico impianto geotermico del mondo, gestito da Enel Green Power, e continuiamo a detenere un know how che esportiamo in tutto il pianeta”

L’evento è organizzato dal Governo italiano, dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dal ministero dello Sviluppo Economico e da quello dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, assieme ad IRENA, Agenzia internazionale per le energie rinnovabili. Apriranno i lavori (inizio ore 9.30) il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, il viceministro allo Sviluppo Economico Teresa Bellanova, il sindaco di Firenze Dario Nardella. Partecipa per la Regione Toscana l’assessore regionale per l’Ambiente e l’Energia Federica Fratoni. Apriranno le quattro sessioni di lavoro i discorsi introduttivi del direttore generale di IRENA Adnan Amin, del primo ministro di Saint Vincent e the Grenadines Ralph Goncalves, dell’ex Presidente dell’Islanda Olafur Grìssom.