02 Dic 2015

Sono disponibili sulla banca dati statistica dell'INAIL i dati relativi agli infortuni totali e mortali nel settore delle costruzioni, aggiornati al 30 aprile 2015.
L'analisi mostra una significativa flessione degli infortuni indennizzati totali e mortali, in atto ormai da diversi anni. Il trend è confortante in quanto continua a diminuire anche il dato degli infortuni rapportato al totale degli occupati.
In particolare, il numero di infortuni indennizzati totali nel 2014, pari a 32.980, è diminuito del 17% rispetto all’anno precedente, confermando le riduzioni già avvenute negli anni passati. Anche l’incidenza degli infortuni totali rispetto al numero di occupati si è ridotta, passando da 26,1 nel 2013 a 22,2 nel 2014 per 1.000 occupati.
Per quanto riguarda il numero di infortuni mortali (nello specifico 108 nel 2014), i dati evidenziano un calo di circa il 12% rispetto al 2013. E’ diminuita anche l’incidenza degli infortuni mortali rispetto al numero di occupati, che si attesta a 0,07 per 1.000 occupati.
Si sottolinea che i dati relativi agli anni più recenti non sono consolidati a causa dei tempi tecnici di definizione e sono, pertanto, suscettibili di modifiche da parte dell'INAIL nel corso dei prossimi mesi.
Si riporta in allegato il quadro completo del fenomeno infortunistico nel settore delle costruzioni negli ultimi anni.

(Fonte ANCE)

Allegato
Statistiche infortuni

Contatto
Giacomo Borselli, Tel.0552707236, e-mail

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   

055 2707