21 Apr 2017

Quali sono e di quali figure professionali hanno necessità le imprese del territorio? A spiegarlo ai ragazzi del Liceo Giotto Ulivi sono stati gli imprenditori della Sezione territoriale Mugello Valdisieve di Confindustria Firenze, nell’incontro dedicato all’economia del territorio di Job-Café, il percorso di orientamento che ha visto impegnate quattro classi quarte del Liceo.

Il progetto, arrivato quest’anno alla sua seconda edizione, è stato sostenuto dalla Sezione Territoriale Mugello Valdisieve di Confindustria Firenze e realizzato dall’Associazione Beecom, con la collaborazione dell’Associazione Professionale Il Rocchetto e il supporto della Cooperativa Sociale Convoi. Un progetto di educazione al lavoro che ha visto realizzare attività laboratoriali, condotte con il metodo dell’Educazione Non Formale (NFE) e incontri con esperti e imprenditori.

Come scrivere un curriculum, come affrontare un colloquio di lavoro, quale percorso scegliere dopo il diploma, ma anche quali opportunità offrono le imprese del territorio o quali sono le professioni più richieste. I ragazzi hanno partecipato in classe a laboratori, con la presenza di due formatrici, per cinque incontri per classe, l’ultimo dei quali alla presenza degli imprenditori, in una inusuale veste di docenti.

“E’ anche grazie a iniziative come queste che i giovani talenti del territorio possono conoscere il tessuto economico locale – ha sottolineato Fabio Boni, presidente della Sezione territoriale Mugello Valdisieve di Confindustria Firenze -. I ragazzi hanno ancora troppo poca conoscenza delle nostre imprese e soprattutto delle opportunità professionali che possono offrire. Sono percorsi formativi come quelli sperimentati al Giotto Ulivi che possono stimolare la loro curiosità di conoscenza e contribuire a diffondere lo spirito e la cultura di impresa”.

055 2707419