26 Apr 2018

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha emanato  una circolare con la quale fornisce, ai propri ispettori, alcune indicazioni operative che, alla luce dell’adozione delle nuove linee guida (1), possano essere utili al corretto inquadramento dei tirocini extracurriculari.

L’attività di vigilanza è principalmente finalizzata alla verifica della genuinità dei rapporti formativi attraverso una verifica che deve valutare complessivamente le modalità di svolgimento del tirocinio in modo tale da poter ritenere l’attività del tirocinante effettivamente funzionale all’apprendimento e non piuttosto all’esercizio di una mera prestazione lavorativa.

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente