27 Apr 2021

A seguito della sottoscrizione di uno specifico accordo con i sindacati, riferito esclusivamente all’introduzione del nuovo inquadramento editori, le aziende editoriali hanno la facoltà di procedere all’effettiva applicazione dei nuovi livelli e dei relativi minimi con l’erogazione della busta paga del mese di maggio 2021, ferme restando l’applicabilità e le decorrenze previste dall’accordo di rinnovo.

Si allegano i testi degli accordi sottoscritti.