Il 1° aprile 2020, la Cina ha introdotto una nuova normativa, in base alla quale l’esportazione dal paese di tutti i dispositivi classificati “a uso medicale” (tra cui i nuovi reagenti per il rilevamento del Coronavirus, mascherine mediche, indumenti protettivi medici, ventilatori polmonari, termometri a infrarossi) è subordinata al verificarsi di tre condizioni:

  1. l’azienda produttrice dei dispositivi deve figurare nella white list di aziende autorizzate dal Governo cinese;
  2. i dispositivi destinati all’esportazione dovranno essere  accompagnati da una dichiarazione di assunzione di responsabilità da parte di chi spedisce, per attestare la conformità della merce agli standard di qualità del paese (o regione) di destinazione;
  3. la merce deve essere accompagnata da un apposito certificato di registrazione rilasciato dall’azienda produttrice.

La lista delle imprese cinesi autorizzate all’export dei suddetti prodotti è in continuo aggiornamento e l’Ambasciata cinese in Italia si è resa disponibile a verificare – su richiesta delle imprese italiane – l’inclusione dei propri fornitori in tale elenco.

Di seguito il contatto dell’Ambasciata:

Li Dongchao – Second Secretary
Economic & Commercial Counsellor’s Office – Embassy of the P.R.C in Italy
mail: lcdcl_cbn@126.com
tel: +39-06-36308534