07 Lug 2021

L’Inps – con apposita circolare – aggiorna le istruzioni sulla fruizione del congedo Covid ai lavoratori dipendenti consentendone l’utilizzo anche in forma oraria.

Indice dei contenuti

Premessa

L’Inps fornisce nuove istruzioni sul “Congedo 2021 per genitori”, fruibile in modalità oraria dal 14 maggio al 30 giugno 2021 (a seguito delle modifiche apportate dalla conversione in legge del decreto istitutivo), dai lavoratori dipendenti del settore privato, con figli affetti da SARS CoV-2, in quarantena da contatto o con attività didattica in presenza sospesa o con centri diurni assistenziali chiusi.

In evidenza

Ferme restando tutte le indicazioni fornite precedentemente con la circolare n. 63/2021, l’Inps  precisa ora che il “Congedo 2021 per genitori” in modalità oraria è incompatibile con la fruizione del congedo parentale giornaliero da parte dell’altro genitore convivente per lo stesso minore; è, invece, compatibile con la fruizione:

  • del congedo parentale a ore da parte dell’altro genitore convivente per lo stesso minore, purché le ore all’interno della stessa giornata non si sovrappongano;
  • nello stesso giorno, da parte del soggetto richiedente, del congedo parentale a ore;
  • dei riposi giornalieri della madre o del padre di cui agli articoli 39 e 40 del D.lgs n. 151/2001 fruiti nella stessa giornata dal richiedente o dall’altro genitore convivente con il minore, purché le ore all’interno della stessa giornata non si sovrappongano;
  • da parte dell’altro genitore, anche per lo stesso figlio e nelle stesse giornate, dei permessi di cui all’articolo 33, commi 3 e 6, della legge n. 104/1992, del prolungamento del congedo parentale di cui all’articolo 33 del D.lgs n. 151/2001 o del congedo straordinario.

Non cambiano invece e disposizioni di compatibilità con il “Bonus baby-sitting e per l’iscrizione ai centri estivi o ai servizi integrativi per l’infanzia”.

Si evidenzia, infine, che in attesa dei necessari aggiornamenti informatici, è possibile fruire del “Congedo 2021 per genitori” in modalità oraria presentando la relativa richiesta al proprio datore di lavoro e regolarizzando successivamente la medesima, inoltrando l’apposita domanda telematica all’Inps, non appena questa sarà resa disponibile sul sito dell’Istituto.

In tale occasione l’Inps fornirà con apposito messaggio le indicazioni di dettaglio per la presentazione della domanda di “Congedo 2021 per genitori” in modalità oraria.