Contributi della Camera di Commercio per strumenti di misura legale (bilance).

Apr 19, 2019

La Camera di Commercio di Firenze destina 50.000 euro ad un bando che favorisce la sostituzione di strumenti di misura legale (bilance) da parte di imprese che svolgono attività di orafi, farmacie e commercio.

Destinatari: micro, piccole e medie imprese della Città Metropolitana di Firenze che svolgono attività contraddistinte dai codici Ateco 32.12 (Orafi), da 45 a 47.99 (Commercio, di cui 47.73.1 Farmacie)

Spese ammissibili: spese per la sostituzione di strumenti legali (bilance) effettuate dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019. Non sono ammissibili spese sostenute per l’acquisto di strumenti aggiuntivi a quelli già in uso presso l’impresa.

Ammontare del contributo: 70% delle spese sostenute con un minimo di spese ammissibili di € 300 per ciascuna impresa partecipante e con un massimale di € 1000 per impresa richiedente. Ogni impresa potrà presentare una sola domanda di contributo.

Termini e modalità di presentazione della domanda: il bando è aperto e la domanda, completa della documentazione indicata nel Disciplinare, potrà essere inviata fino al 31 dicembre 2019 – salvo esaurimento dei fondi stanziati – all’indirizzo di posta elettronica certificata cciaa.firenze@fi.legalmail.camcom.it. Le domande saranno istruite in base all’ordine cronologico di invio.

In allegato il Disciplinare di bando ed il modulo domanda.

ARTICOLI CORRELATI

Bonus 200 euro: come funziona – aggiornamento

Premessa L’INPS, con il messaggio n. 2505 del 21 giugno 2022, in merito all’erogazione dell’indennità una tantum di 200 ai lavoratori dipendenti, precisa quale sia “la retribuzione erogata nel mese...

Bonus 200 euro: come funziona

Premessa L’INPS, con messaggio n° 2397 del 13/06/2022, ha fornito le istruzioni contabili relative all’indennità una tantum per i lavoratori dipendenti, ai sensi dell’articolo 31, comma 1, del...

RICERCA