La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha pubblicato il 25 maggio u.s. le “Linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive”.  

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha approvato, con il supporto degli uffici di prevenzione dei Dipartimenti di Sanità pubblica l’aggiornamento e l’integrazione alle “Linee guida per la riapertura delle Attività Economiche e Produttive”. In particolare, sono state aggiunte le schede relative ai settori:

  • strutture ricettive all’aperto (campeggi);
  • rifugi alpini;
  • attività fisica all’aperto;
  • noleggio veicoli e altre attrezzature;
  • informatori scientifici del farmaco;
  • aree giochi per bambini;
  • circoli culturali e ricreativi;
  • formazione professionale;
  • cinema e spettacoli;
  • parchi tematici e di divertimento;
  • sagre e fiere;
  • servizi per l’infanzia e l’adolescenza;

testi che si aggiungono a quelli resi noti in precedenza:

ristorazione;

  • attività turistiche, stabilimenti balneari e spiagge;
  • strutture ricettive;
  • servizi alla persona – acconciatori, estetisti e tatuatori;
  • commercio al dettaglio;
  • commercio al dettaglio su aree pubbliche (mercati e mercatini degli hobbisti);
  • uffici aperti al pubblico;
  • piscine;
  • palestre;
  • manutenzione del verde;
  • musei, archivi e biblioteche

Le linee guida integrate sono allegate.