Covid-19: indicazioni della Regione Toscana per effettuare le attività di tracciamento e gestione dei casi positivi

Gen 12, 2022

Con l’Ordinanza n.2 del 10 gennaio 2022 la Regione Toscana fornisce nuove indicazioni per effettuare le attività di tracciamento e gestione dei casi positivi. Previsto un ruolo attivo del cittadino per segnalare alcune informazioni personali al servizio sanitario regionale per velocizzare l’attività di tracciamento e semplificare il fine dell’isolamento.

Premessa

Le nuove disposizioni regionali – che abrogano gli allegati n.2 e n.3 della precedente Ordinanza n.66/2021 – hanno validità per tutta la durata del periodo di emergenza a partire dal 10 gennaio 2022.

La gestione informatizzata prevede un ruolo attivo del cittadino che procederà inserendo il proprio nome, cognome e numero di tessera sanitaria, oppure accedendo in maniera sicura con SPID, CNS o CIE al portale http:/referticovid.sanita.toscana.it, contribuendo così a semplificare e velocizzare l’attività di tracciamento. Il link per l’autovalutazione verrà da subito attivato anche sul portale http:/fascicolosanitario.regione.toscana.it e a seguire sulla APP Toscana Salute.

Fine isolamento

La semplificazione di fine isolamento dopo 24 ore da negativizzazione anche senza certificazione automatica della Azienda USL, si applica solo ai soggetti paucisintomatici o asintomatici. Infatti, ove trascorse le 24 ore dall’esito del tampone negativo non venga trasmesso il provvedimento di fine isolamento, il referto positivo del tampone iniziale e di quello negativo finale, sostituiscono il suddetto provvedimento.
Per il rientro a lavoro il provvedimento di fine isolamento non è sufficiente ma è sempre necessario avere un green pass valido.

Per maggiori dettagli si rimanda alla lettura della Ordinanza.

ARTICOLI CORRELATI

Fibre artificiali vetrose

Dal nostro portale di RSPPITALIA.com, un approfondimento dal titolo: “Fibre artificiali vetrose: classificazione, rischi per la salute”. Le Fibre artificiali vetrose sono tra le fibre inorganiche...

Attrezzature di lavoro: soggetti abilitati

Il Ministero del Lavoro con il Decreto Direttoriale n. 40/2022 (allegato), ha adottato il trentesimo elenco dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature...

RICERCA