12 Lug 2019

Il Ministero del Lavoro adeguato il software che serve per depositare i contratti collettivi, aziendali e territoriali.

Dal 17 luglio accedendo al portale clic lavoro le aziende potranno trovare un nuovo applicativo aggiornato e facilitato.

Le principali novità sono due:

  1. il deposito dei contratti di primo livello
  2. una semplificazione della procedura

 

Semplificazione della procedura

Dal 17 luglio si potrà trasmettere un file in formato pdf contenente il contratto. Successivamente si potrà specificare la tipologia di agevolazione.

Ricordiamo che le agevolazioni fiscali e contributive sono riconosciuti a condizione che gli accordi vengano depositati in via telematica.

Tale adempimento deve essere assolto entro 30 giorni dalla loro sottoscrizione unitamente alla dichiarazione di conformità del contratto alle disposizioni della legge.

 

Misure agevolative

La misura agevolativa più utilizzata è la detassazione dei premi di produttività.

Questa procedura, ormai area regime da alcuni anni, permette al Ministero di monitorare gli accordi ed avere la possibilità di verificarne la conformità legislativa.

Una nuova misura che prevedere il deposito degli accordi riguarda il credito imposta per la formazione 4.0.

La misura di quest’incentivo è rapportato alle dimensioni aziendali: introdotto nella forma del credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione.