11 Feb 2021

Premessa

Il Decreto Agosto ha prorogato e rimodulato le disposizioni, già dal “Cura Italia” in materia di licenziamenti collettivi e individuali per giustificato motivo oggettivo.

La disposizione normativa disciplina le ipotesi in cui ai datori di lavoro è precluso:

  • l’avvio delle procedure di licenziamento collettivo e la sospensione delle procedure pendenti avviate successivamente alla data del 23 febbraio 2020,
  • la facoltà di recedere dal contratto per giustificato motivo oggettivo e la sospensione delle procedure in corso.

Questa disciplina è in vigore fino al 31 marzo 2021.

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente