Le grandi imprese che si trovano in situazione di temporanea difficoltà a causa dell’emergenza Covid potranno nuovamente presentare domanda per accedere al Fondo da 400 milioni istituito dal Ministero dello sviluppo economico, in attuazione di quanto previsto dal Decreto Sostegni bis, all’art. 37.

Come dettagliato nella nostra precedente news sul tema, la misura prevede la concessione di finanziamenti agevolati per sostenere il rilancio e la continuità dell’attività di grandi imprese che operano sul territorio nazionale e che si trovano anche in amministrazione straordinaria. 

Ricordiamo che si tratta di un ulteriore strumento messo a disposizione dal Ministero per accompagnare il rilancio di imprese con un numero pari o superiore a 250 dipendenti, o che abbiano un fatturato superiore ai 50 milioni di euro e un bilancio superiore ai 43 milioni, che si trovano per l’emergenza Covid in momentanea difficoltà economico-finanziaria.

La concessione del finanziamento, rimborsabile in 5 anni, è vincolata alla presentazione di un piano industriale che, oltre alla continuità produttiva, tuteli i lavoratori dell’azienda.

Le domande potranno essere presentate a decorrere dalle ore 12:00 del 13 dicembre 2021 e fino alle ore 11:59 del 29 aprile 2022 utilizzando la piattaforma informatica che sarà raggiungibile dal sito web di Invitalia

In allegato il decreto ministeriale.