22 Giu 2020

Estremi:       Art. 13, 1° co. lett. a) del D.P.R. 124/19 – L. 157/19

A decorrere dal 1/07/20 l’attuale soglia di euro 2.999,99 per eseguire pagamenti (incassi) in danaro contante viene abbassata a 1.999,99 euro e, dal 1/01/22, ulteriormente ridotta a 999,99 euro.

La Legge di Bilancio per il 2020, modificando gli articoli 49 e 63 del D.Lgs. 231/07, stabilisce che a decorrere dal 1/07/2020 e fino al 31/12/2021 è fatto divieto di effettuare pagamenti (o incassi) con danaro contante in euro o in valuta estera, tra qualsiasi soggetto, per importo superiore a 1.999,99 euro.

A decorrere dal 1/01/2022 questa soglia sarà ulteriormente ridotta a 999,99 euro.

Ferma rimane per il momento la soglia di 15.000 euro in contanti per le operazioni effettuate nei confronti di turisti esteri, da eseguire nei modi previsti per legge attraverso il sistema bancario.

 

Contatto

Area Economia e Diritto di Impresa

Vincenzo Padelletti, tel. 055/2707201