Il Ministero dell’Ambiente, con propria circolare, ha voluto dare interpretazione della sospensione di cui all’articolo 103 del Decreto Legge n. 18/2020. Riportiamo di seguito il testo integrale che definisce i termini traslati di 52 giorni:

…………..la norma “prevede una generalizzata ipotesi di sospensione dei termini procedimentali per il periodo 23 febbraio – 15 aprile 2020. Tale periodo (pari a 52 giorni) non est computandum nell’ambito di tutti i procedimenti amministrativi e lo stesso va aggiunto a tutti i termini, anche quelli endoprocedimentali. In pratica tutti i termini vengono traslati di 52 giorni. Trattandosi di sospensione (e non di proroga) a far data dal 15 aprile i termini inizieranno nuovamente a decorrere partendo da quello già maturato al 22 febbraio: la sospensione (in analogia a quanto previsto in via generale dal codice civile in materia di prescrizione: art.2945) opera come una parentesi rispetto al decorso del termine”…………..

Nella circolare sono riportati anche i chiarimenti riferiti agli obblighi di controllo periodico sulle apparecchiature contenenti gas fluorurati a effetto serra con esclusione delle sospensioni.

Riportiamo in allegato la circolare per una lettura puntuale.

Allegati