24 Feb 2021

Il 16 febbraio u.s. è stato pubblicato in GU il DPCM 23 dicembre 2020 con la modulistica MUD da utilizzare per l’anno 2021. 

Si evidenzia che il modello unico di dichiarazione ambientale (MUD), di cui alla legge 25 gennaio 1994, n. 70, è da presentarsi, con riferimento alle attività soggette svolte nel corso del 2020, entro il 16 giugno 2021. Lo slittamento della scadenza del 30 aprile di ogni anno è determinata dall’applicazione dell’articolo 6, comma 2-bis della legge n. 70/1994: “Qualora si renda necessario apportare, nell’anno successivo a quello di riferimento, modifiche ed integrazioni al modello unico di dichiarazione ambientale, le predette modifiche ed integrazioni sono disposte con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, da pubblicare nella Gazzetta Ufficiale entro la data del 1° marzo; in tale ipotesi, il termine per la presentazione del modello è fissato in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del predetto decreto.” 

Pertanto, in applicazione della norma sopra citata, la scadenza per la presentazione della comunicazione MUD è fissata dopo 120 giorni dalla pubblicazione della nuova modulistica. 

  Il MUD che sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare nel 2021 con riferimento all’anno precedente è articolato in Comunicazioni che devono essere presentate dai soggetti tenuti all’adempimento: 

  1. Comunicazione Rifiuti
  2. Comunicazione Veicoli Fuori Uso
  3. Comunicazione Imballaggi, composta dalla Sezione Consorzi e dalla Sezione Gestori Rifiuti di imballaggio.
  4. Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche
  5. Comunicazione Rifiuti Urbani, assimilati e raccolti in convenzione
  6. Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Si evidenzia che deve essere presentato un MUD per ogni unità locale che sia obbligata, dalle norme vigenti, alla presentazione di dichiarazione, di comunicazione, di denuncia, di notificazione. 

Il provvedimento è strutturato come di seguito: 

  • Allegato 1– contenente le istruzioni per la compilazione del MUD; 
  • Allegato 2– contenente la sezione rifiuti semplificata; 
  • Allegato 3 – contenente tutta la modulistica da compilare per ciascuna delle sei comunicazioni;
  • Allegato 4– contenente le indicazioni per la presentazione del MUD per via telematica 

Per le principali modifiche introdotte dal testo e per maggiori informazioni sulla sua presentazione vi rimandiamo alla seguente pagina del sito di ecocamere: https://www.ecocamere.it/dettaglio/notizia/507/principali-novita-del-mud-2021