15 Giu 2020

Le aziende che occupano più di 100 dipendenti sono tenute a redigere, con cadenza biennale, un rapporto sulla situazione del personale maschile e femminile.

Il termine di trasmissione è fissato al 30 aprile dell’anno successivo alla scadenza di ciascun biennio.

Vista l’emergenza epidemiologica COVID-19, per il biennio 2018-2019 il termine di trasmissione è prorogato al 30 giugno 2020.

Tale rapporto deve essere inviato esclusivamente in modalità telematica.

Il documento deve contenere le informazioni relative:

  • le professioni,
  • lo stato delle assunzioni,
  • la formazione,
  • la promozione professionale,
  • livelli, ai passaggi di categoria o di qualifica,
  • altri fenomeni di mobilità,
  • intervento della CIG, ai licenziamenti, ai prepensionamenti e pensionamenti,
  • la retribuzione effettivamente corrisposta.

Per l’invio sarà necessario collegarsi al portale dei servizi del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, accedendo tramite SPID, oppure, con le credenziali di Cliclavoro.

La mancata trasmissione, anche dopo l’invito alla regolarizzazione da parte dell’ITL competente, comporta l’applicazione delle sanzioni di cui all’art. 11 DPR n. 520/1955 e, nei casi più gravi, può essere disposta la sospensione per un anno dei benefici contributivi eventualmente goduti dall’azienda.

Accedi alla procedura

Scarica la guida alla compilazione