19 Lug 2021

 Vi informiamo che il Comitato Nazionale ha emanato la deliberazione n.6 del 13 luglio 2021 con la quale stabilisce che nell’area riservata del sito web dell’Albo Gestori ambientali (www.albonazionalegestoriambientali.it) sia pubblicato l’elenco dei soggetti  idonei a ricoprire l’incarico di responsabile tecnico per le diverse categorie, aree geografiche in cui operano e classi di iscrizione.  
La consultazione può essere effettuata secondo due modalità:

  1. ricercando il codice fiscale della persona: in questo caso si potrà controllare per quale categoria e classe può essere ricoperto il ruolo di responsabile tecnico;  
  2. ricercando per categoria e classe di iscrizione: in questo caso saranno visibili tutti i soggetti abilitati a ricoprire l’incarico di responsabile tecnico per la specifica categoria e classe richiesta.  

Ricordiamo che il Responsabile Tecnico è una figura obbligatoria per l’iscrizione nelle seguenti categorie dell’Albo Gestori Ambientali:

– categoria 1 – raccolta e trasporto di rifiuti urbani;

– categoria 4 – raccolta e trasporto di rifiuti speciali non pericolosi;

– categoria 5 – raccolta e trasporto di rifiuti speciali pericolosi;

-categoria 6 – transfrontaliero

– categoria 8 – intermediazione e commercio di rifiuti senza detenzione dei rifiuti stessi;

– categoria 9 – bonifica di siti;

– categoria 10 – bonifica di beni contenenti amianto.

Tale figura invece non è richiesta per la categoria 2-bis dell’Albo Gestori Ambientali, relativa all’attività di trasporto in conto proprio dei rifiuti prodotti, ai sensi dell’art. 212 comma 8 del D.Lgs 152/2006 (Codice dell’Ambiente).

L’incarico può essere ricoperto dal legale rappresentante/titolare, da un dipendente o anche da un soggetto esterno all’impresa purché abbia i requisiti previsti per legge in funzione della specifica classe e categoria in cui si richiede l’iscrizione.

Con la delibera n. 1 del 23 gennaio 2019, il Comitato nazionale ha dettato le prime disposizioni sui compiti e le responsabilità del responsabile tecnico delle imprese iscritte all’Albo gestori ambientali attribuendo al Responsabile Tecnico (RT) i seguenti compiti generali:

– coordinare l’attività degli addetti dell’impresa;

– definire le procedure per la gestione delle situazioni di urgenza;

– vigilare sulla corretta osservanza delle prescrizioni contenute nei provvedimenti di iscrizione all’Albo Gestori Ambientali;

– verificare la validità delle iscrizioni e delle autorizzazioni in capo ai soggetti ai quali vengono affidati i rifiuti.

La delibera n°1 prosegue analizzando le diverse categorie di iscrizione all’Albo Gestori Ambientali e individuando, per ciascuna di esse, i compiti specifici del Responsabile Tecnico, in relazione alla particolare attività di gestione dei rifiuti esercitata.