Rifiuti sanitari: criteri di assimilazione ai rifiuti urbani

Feb 2, 2023

Print Friendly, PDF & Email

Interpello al Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (MASE) sui rifiuti sanitari e la loro assimilazione ai rifiuti urbani

Con istanza di interpello è stato richiesto al MASE se i rifiuti speciali, codice EER 18.01.04 “Rifiuti che non devono essere raccolti e smaltiti applicando precauzioni particolari per evitare infezioni”, ad esempio bende, ingessature, lenzuola, indumenti monouso, assorbenti igienici, pannoloni e pannolini, possano o meno essere assimilati ai rifiuti urbani e conseguentemente assoggettati al regime giuridico ed alle modalità di gestione dei rifiuti urbani.

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   
ARTICOLI CORRELATI

MUD – Le principali modifiche

La comunicazione annuale relativa a Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD), dovrà avvenire entro l’8 luglio 2023.   Ricordiamo che il 10 marzo u.s. è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale...

Il nuovo MUD: scadenza 8 luglio 2023

È stato pubblicato il Decreto che stabilisce il nuovo MUD, la cui scadenza è stata fissata all'8 luglio 2023 È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale) del 10 marzo 2023, il Decreto...

RICERCA