11 Giu 2021
Ricordiamo che Confindustria Energia è la Federazione delle Associazioni del comparto Energia di Confindustria, costituita il 3 Aprile 2006 con lo scopo di concorrere a definire la politica industriale dell’intero settore energetico in stretto raccordo con le Istituzioni Europee e con quelle nazionali e di tutelare gli interessi comuni delle Associazioni delle imprese produttrici e distributrici di energia.
La Federazione ha la missione di: favorire la rappresentanza e la tutela dell’industria energetica nel suo complesso; coordinare le iniziative e le azioni su tematiche di interesse comune; promuovere una politica di relazioni industriali partecipativa; stipulare direttamente o assistere le associazioni aderenti nella stipula dei CCNL; fornire servizi ed assistenza direttamente alle aziende associate; realizzare ricerche e studi.
 
La decisione della conferma del rinnovo della Presidenza a Ricci, sottolinea una nota pubblicata lo scorso 9 giugno 2021, è stata presa oggi dal Consiglio Generale riunito in videoconferenza, una volta acquisiti il parere favorevole del Collegio speciale dei Probiviri Confederali e la disponibilità del Presidente uscente.
 
La Commissione di designazione nominata lo scorso 10 febbraio, prosegue la nota, ha ritenuto importante confermare Ricci “per garantire la continuità del percorso associativo, innovativo e inclusivo da lui avviato per assicurare una risposta di filiera alle nuove strategie e agli obiettivi della transizione energetica richiamati dal Green Deal europeo e dal Piano Energia e Clima”.
 
Pertanto la Commissione si è avvalsa della possibilità prevista dal Regolamento Unico per il sistema di Confindustria di proporre il rinnovo del Presidente uscente.
 
Nel ringraziare i Consiglieri per la fiducia rinnovata, Ricci ha confermato Domenico Novello nel ruolo di Direttore Generale della Federazione e conferma le deleghe agli altri vicepresidenti: Infrastrutture a Roberto Potì Potì (Presidente di Igas) e le Competenze a Claudio Spinaci (Presidente di Unem). 
Arriva però anche una delega per la tematica idrogeno affidata ad Agostino Re Rebaudengo, vicepresidente di CE nonché numero uno di Elettricità Futura.
 
I soci della Federazione sono: Anfida, Anigas, Assocarboni, Assogasliquidi, Assorisorse, Cisambiente, Elettricità Futura, IGAS e UNEM aderiscono a Confindustria Energia